Prima notte alla 222MiniSolo [Video pre partenza]

by / 0 Comments / 307 View / 29 aprile 2017

Le regate in solitario hanno un loro fascino, e nessuno lo mette in dubbio. Se poi sono a bordo di un MINI 6.50 il fascino raddoppia. E se aggiungiamo che ci sono delle “prime volte in solo” tra i partecipanti, abbiamo la formula perfetta per restare inchiodati al tracking on line immaginando situazioni, emozioni e jetboil che scaldano acqua per un caffè caldo.

Prima notte per la 222 MiniSolo e dopo le previsioni meteo che avevano preparato ad una partenza “allegra” abbiamo assistito al calo di vento che era previsto.

La flotta si è sempre mantenuta compatta e se nella prima parte, fino al way point di Gallinara, abbiamo visto Andrea Fornaro di Sideral prendere il comando con il suo solito ritmo, è alla posizione della mattina che ci sono stati dei cambiamenti.

Una notte ben gestita per Spot di Matteo Rusticali che ora domina la flotta e la categoria dei Proto.
Grande ribalta per il buon vecchio Spot.

Gli altri 2 Proto: Ita 342 di Luca Rosetti ha deciso di restare alto mentre Marcel Schwager di Stenella invece ha seguito una rotta più bassa. Anche loro sono alla prima volta in “solo”.

Nei Serie abbiamo un bel gruppo compatto condotto, alternandosi, da Federico Cuciuc di Zero & T ed Eloa di Vedran Kabalin. A pochissima distanza i giochi sono aperti per Vi.PeR di Davide Lusso, Penelope di Emanule Grassi e Koati di Francesco Renella.

Seguono Jolly Roger ITA 538 con Massimo Ciccarelli, Alessandro Castelli di ITA 608 Janaina  e Gianluca Gelmini di Tortuga Sanyleg ITA 768

Bravi i debuttanti solitari nei serie che sono nel gruppo e si stanno comportando bene: Francesca Komatar di ITA 659 Aeronautica Militare, Davide Rizzi di ITA 745 Stered Lostek e Diego Paternò Castello di San Giuliano di Big Jim ITA 622.

[VIDEO] Solitari in pre partenza.

 

Photo Credits Benedetta Pitscheider